Salta il menù di navigazione

Contenuto pagina

CONVENZIONE CON ITAS ASSICURAZIONE PER POLIZZA INFORTUNI.

CONVENZIONE CON ITAS ASSICURAZIONE PER POLIZZA INFORTUNI.

Cari soci, abbiamo il piacere di informarvi che la nostra sezione ha attivato una convenzione con Ita Assicurazione, che, per i nostri soci in regola con il tesseramento, offre la possibilità a condizioni di favore, di aderire ad una poliza collettiva infortuni,  pensata per disabili visivi.

Trattandosi di poliza collettiva, non viene richiesto specifica documentazione sul proprio attuale stato di salute.

Questa compagnia assicurativa, contrariamente ad altre, non pone ostacoli per il fatto che il contraente della polizza sia persona disabile visiva.

Il premio annuo complessivo è fissato in € 50,00 e prevede le seguenti principali condizioni:

  • Morte 30.000 euro;
  • invalidità permanente 30.000 euro;
  • Rimborso spese mediche 500 euro;
  • SUPERVALUTAZIONE DEL DITO INDICE in caso di perdita totale o della funzionalità del dito indice della mano destra, la Società liquiderà il 30% della somma assicurata per invalidità permanente;

In caso di constatato mancinismo le percentuali di invalidità previste per il lato destro varranno per il lato sinistro e viceversa.

  • Per le menomazioni di grado inferiore l'indennizzo verrà liquidato secondo la tabella riportata nelle Condizioni di polizza.
  • SUPERVALUTAZIONE DELLA MANO:

in caso di perdita totale o della funzionalità della mano destra, la Società liquiderà 100% della somma assicurata per invalidità permanente; in caso di perdita della sensibilità la percentuale indennizzata sarà pari al 50%;

In caso di constatato mancinismo le percentuali di invalidità previste per il lato destro varranno per il lato sinistro e viceversa.

  • Per le menomazioni di grado inferiore l'indennizzo verrà liquidato secondo la tabella riportata nelle Condizioni di polizza.
  • In alternativa, possiamo inserire la

Esclusivamente in caso di perdita della capacità uditiva di ambedue le orecchie, la Società liquiderà il 100% della somma assicurata per invalidità permanente anziché il 60% ( tabella INAIL) o 40% (tabella ANIA).

Esclusivamente in caso di perdita della capacità uditiva di un orecchio, la Società liquiderà il 50% della somma assicurata per invalidità permanente anziché il 15% (tabella INAIL) o il 10% (tabella ANIA).

L’iniziativa potrà essere attiva al raggiungimento di almeno 30 aderenti.

Ogni aderente che lo desiderasse, potrà inoltre ulteriormente modificare personalizzando questa proposta, ovviamente adeguando concordando con l’assicuratore il premio annuale da versare.

In sezione è disponibile la proposta di polizza, che gli iscritti alla nostra newsletter hanno ricevuto nella propria casella di posta elettronica.