Salta il menù di navigazione

Contenuto pagina

Carta Regionale di libera circolazione

Su disposizione di Regione Lombardia, la Carta regionale di Libera Circolazione (CRT) è stata sostituita dalla IVOL, acronimo che sta a significare “Io Viaggio Ovunque in Lombardia”.

“Io Viaggio Ovunque in Lombardia Agevolata” (IVOL Agevolata) è l’agevolazione per le persone con disabilità e persone a basso reddito, dal 1° gennaio 2015, sostituisce la Carta Regionale di Trasporto mantenendo le stesse agevolazioni, incluso il viaggio gratuito per l’accompagnatore per gli aventi diritto.

Da segnalare che, anche grazie all’opera di sensibilizzazione verso Regione Lombardia, svolta dal nostro Consiglio Regionale UICI, dovrebbe essere definitivamente superata l’ambiguità legata alle persone ipovedenti gravi (art. 4, legge 138/2001) in quanto, in questa nuova modalità, per questa categoria di utenti, è stato esplicitato il diritto alla IVOL agevolata 1° fascia e all’accompagnatore, analogamente a quanto accade per le persone con cecità totale o parziale.

Altro elemento di novità consiste nella possibilità di presentare la domanda (oltre che cartaciea presso gli uffici di "spazio regione"), anche  on line direttamente sul sito www.ioviaggioagevolata.servizirl.it/IVOLonline/

Ciò premesso, si precisa fin d’ora che i possessori di carta regionale dei trasporti (CRT) possono continuare ad utilizzare l’attuale documento di viaggio fino alla naturale scadenza dello stesso.

Inoltre, per tutto il 2015, saranno considerate valide anche le eventuali domande presentate con i moduli per la richiesta della vecchia Carta Regionale di Trasporto, purché il richiedente rientri in una delle categorie di soggetti beneficiari aventi diritto a IVOL agevolata.

- Possono richiedere l'abbonamento “Io viaggio ovunque in Lombardia agevolata, IVOL agevolata prima fascia, oltre a diverse altre categorie di cittadini, anche i 

• privi di vista per cecità assoluta o con residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi con eventuale correzione o campo visivo equivalente (ciechi assoluti, parziali e ipovedenti gravi,art. 2, 3 e 4 legge 138/2001)

Per attivare la IVOL agevolata prima fascia è richiesto un contributo annuale di 10 €.

- Possono richiedere l'abbonamento “Io viaggio ovunque in Lombardia – agevolata”, IVOL agevolata seconda fascia, oltre a diverse altre categorie di cittadini, anche gli

  • “Ipovedenti medio-gravi” e “Ipovedenti lievi” di cui alla legge 138/2001, rispettivamente artt. 5 e 6, che essendo equiparati agli invalidi civili, possono richiedere la Ivol di seconda fascia, senza accompagnatore, solo se raggiungono il 67% di invalidità, o equiparato, purchè non abbiano un ISEE non superiore ai 16.500 €

per attivare La IVOL agevolata seconda fascia, è richiesto un contributo annuale di 80 €.

- Possono quindi richiedere la IVOL agevolata con accompagnatore:

  1. I  ciechi civili, ovverosia le persone con cecità assoluta, parziale e gli ipovedenti gravi
  2.  gli invalidi civili con riconosciuta un’indennità di accompagnamento
  3.  chi possiede un verbale di handicap grave (L. 104, art. 3, commi 3), in quest’ultimo caso anche se si tratta di una IVOL agevolata seconda fascia.

 - Dove viaggiare:

Con l'abbonamento Io Viaggio Ovunque in Lombardia (IVOL) è possibile viaggiare, tutti i giorni della settimana, utilizzando un unico abbonamento, valido sui seguenti servizi di trasporto pubblico regionale e locale della Lombardia:

• autobus urbani e interurbani, tram, metropolitane

• treni suburbani e regionali in seconda classe

• funivie, funicolari e sui servizi di navigazione di linea del lago di Iseo

• alcuni Malpensa Express

Sono esclusi i treni Intercity e di categoria superiore (es. Frecciarossa, Frecciabianca, Frecciargento, Italo Treno), la metropolitana leggera per l'ospedale San Raffaele di Milano, le funivie turistiche e sciistiche, i servizi autobus di collegamento con gli aeroporti e i servizi ferroviari di 1A classe, i servizi di Gran Turismo, i servizi di navigazione sui laghi di Como, Garda e Maggiore, i servizi a chiamata non classificati di trasporto pubblico locale.

Inoltre, coloro che oltre alla vecchia carta regionale di trasporto erano in possesso (su richiesta) della tesserina magnetica per il passaggio automatizzato nei varchi non presidiati delle metropolitane di Milano, questa sarà automaticamente sostituita dalla tessera magnetica di Ivol agevolata.

- I titolari di Ivol, sia ordinaria che agevolata di prima o seconda fascia, possono aggiuntivamente acquistare e utilizzare In abbinamento la CartaPlus Lombardia mensile o annuale (in vendita presso le biglietterie ferroviarie), con la quale è possibile viaggiare anche in 2A classe sui treni FrecciaBianca, EuroStarCity, EuroCity, InterCity, su tutti i Malpensa Express e in 1A classe sui servizi regionali della Lombardia.

al momento dell'eventuale acquisto di questa carta suplementare, va specificato il percorso su cui si intende utilizzarla, percorso che ovviamente deve essere all'interno del territorio della regione Lombardia.

La carta "plus Lombardia", ha i seguenti costi:

€ 20 mensili, € 200 annuali, per un percorso fino a 50 KM;

€ 30 mensili, € 300 annuali, per un percorso superiore ai 50 KM e fino a 115 KM;

€ 40 mensili, € 400 annuali, per un percorso superiore ai 115 KM.

Possiamo senza ombra di dubbio affermare che, salvo particolari esigenze personali, nella normalità dei casi, i nostri utenti disabili visivi non hanno la necessità di acquistare questa carta suplementare a pagamento.

Per informazioni sulla carta plus Lombardia: www.ioviaggio.regione.lombardia.it

- Presentazione della domanda:

La presentazione della domanda può essere effettuata, oltre che in forma cartacea, anche  direttamente On line sul sito www.ioviaggioagevolata.servizirl.it/IVOLonline/

I moduli per la presentazione della domanda sono in distribuzione presso gli SpazioRegione o scaricabili dal sito della Direzione Generale Infrastrutture e Mobilità www.trasporti.regione.lombardia.it.

Come sempre, la nostra sezione, presso la quale è disponibile il modulo di domanda, offre gratuitamente un servizio di aiuto per la sua compilazione.

Il richiedente, dopo aver compilato la domanda, allega la documentazione richiesta e la spedisce o consegna allo SpazioRegione più vicino.

- Coloro che usufruiscono già della vecchia agevolazione della ex "carta regionale dei trasporti", entro la naturale scadenza della medesima, riceveranno da Regione Lombardia, una busta contenente tutto il materiale necessario per il rinnovo dell'agevolazione e conseguentemente la nuova tessera elettronica, che potrebbe essere spedita anche con un secondo invio. In tal caso, temporaneamente, per 45 giorni dal pagamento del contributo richiesto, sarà valido anche il solo possesso della ricevuta di avvenuto pagamento.

- Raccomandiamo agli ipovedenti gravi (art.4 legge 138/2001 - decimisti), che in passato non gli fosse stata concessa la carta regionale di libera circolazione, o gli fosse stata rilasciata senza il diritto a viaggiare con l'accompagnatore, di contattare la nostra sezione, per la presentazione di una nuova domanda.

Raccomandiamo anche agli ipovedenti medio-gravi (art.5 legge 138/2001) e agli ipovedenti lievi (art.6 legge 138/2001), che raggiungono un grado di invalidità civile pari almeno al 67% e non hanno un ISEE superiore ad € 16.500, di contattare i nostri uffici, poichè per loro, ora, è possibile presentare la domanda di IVOL agevolata di seconda fascia senza accompagnatore.

- Il cittadino deve obbligatoriamente viaggiare portando con sé la ricevuta di pagamento e la tessera elettronica, oltre ad un documento di riconoscimento valido, documenti da esibire tutti al personale di controllo a bordo dei mezzi di trasporto.

- In caso di aggravamento/miglioramento di invalidità è necessario presentare una nuova domanda.

Nel momento in cui un minore diventa maggiorenne è tenuto a presentare nuova domanda allegando la documentazione aggiornata rilasciata dalla commissione competente.

- Per alcune categorie di utenti non sarà richiesta l’autocertificazione annuale per ottenere il rinnovo (salvo particolari esigenze): tali utenti sono stati individuati, in questa prima fase, con i ciechi civili (ivi compresi gli ipovedenti gravi) e i sordi, per i quali i requisiti di appartenenza alla specifica categoria di invalidità non sono soggetti a revisione periodica (DGR n. 4315 del 05/08/2010).

- Per ulteriori informazioni o necessità, oltre ai nostri uffici, è possibile contattare anche il Call Center regionale, da telefono fisso o da cellulare, anche da fuori regione, al numero  800.318.318 e selezionare l'opzione 1.


Torna all'elenco dei servizi